Monselice (PD)

Cavalieri, armi e fantasmi

20/11/2016

L’imponente castello Cini a Monselice sarebbe abitato da due Fantasmi: quello di Avalda e quello di Jacopino da Carrara.

La donna venne uccisa per mano del marito Azzo d’Este per gelosia, mentre Jacopino morì in cella nel castello dopo 12 anni di ingiusto isolamento.

Nel castello si conserva inoltre una ricca collezione d’armi e ambienti con l’arredamento dell’epoca.

 

Organizzatore: ImmaginArte - Studi e progetti per la cultura

 

Domenica 20 novembre ore 15 – Monselice, Castello Cini
Cavalieri, armi e fantasmi
L’imponente castello sarebbe abitato da due fantasmi: quello di Avalda, uccisa per mano del marito Azzo d’Este per gelosia e quello di Jacopino da Carrara, morto in cella nel castello dopo 12 anni di ingiusto isolamento. Nel castello si conserva inoltre una ricca collezione d’armi e arredamenti dell’epoca.

Per info, costi e prenotazione (obbligatoria): tel.  049/8719255

Approfondimenti:

fb: Immaginarte Studi e progetti per la cultura
@immaginartepadova
#immaginartepd