Sanguinetto (VR)

Villa Betti, i Rofioi e le segrete del Castello

28/11/2015

Il mistero che aleggia attorno a questa prelibatezza chiamata “Rofioi” e tipica del comune di Sanguinetto, risale a due secoli orsono, quando, alla fine del 1800 si diede vita ad un nuovo e gustoso dolce. La storia narra che la tradizione ebbe inizio a Sud del paese e che da qui continuò a diffondersi fino alla metà del 1900 per essere poi ripresa negli ultimi decenni. Si dice che a Sanguinetto, ogni 12 settembre in occasione del Santo Nome di Maria, la contrada Capo di Sotto di fronte alla chiesetta della Rotonda, si animasse a festa con banchetti di dolciumi e che nell'antistante locanda "Alla Posta" i proprietari, i signori Longhi, ospitassero momenti di allegria con balli, invisi al parroco perché fuori dalla cornice del sacro. Si dice anche, che per "conquistare" qualche nobile forestiero giunto in carrozza a Sanguinetto, si facesse gustare una delizia del tutto nuova ed originale. Era una sorta di dolce che veniva piegato assumendo la forma del "raviolo" ma riempito con una morbida pasta ripiena formata da amaretti, mandorle tritate, biscotti secchi, cedrini, anice, eventuali altri liquori miscelati. Le donne di Sanguinetto venivano chiamate alla locanda per "tirare a mano" la pasta, ma poi il gestore Armando Longhi s'appartava per inserirvi questo impasto rimasto segretissimo ed ora conservato in un'unica ricetta scritta. Il mistero è legato quindi a questa prelibatezza che tutti gli ospiti degli spettacoli di mistero potranno gustare ma, soprattutto al mistero del perché il parroco ed i frati del chiostro di Santa Maria delle Grazie osteggiavano questo momento di festa. 

Organizzatore: Consorzio Pro Loco Basso Veronese

in collaborazione con: Comune di Sanguinetto, Associazione per la promozione dei Rofioi.

 

Ore 19.45 Ritrovo nel cortile interno del castello di Corso Cesera Battisti
Ore 20,00 Visita guidata al chiostro di Santa Maria delle Grazie e dell'attigua Villa Betti che ospitò l'imperatore Francesco Giuseppe e Giuseppe Garibaldi.
Ore 21,00  Commedia in Lingua presso Castello di Sanguinetto non narrazione delle leggende e richiamo alle tradizioni locali.
Ore 22,30 Nel foyer del teatro degustazione dei famosi e prelibati dolci di Sanguinetto I "Rofioi".

Biglietto d'ingresso € 5,00

Per informazioni: Augusto Garau 3402472667